Tutto quello che c'è da sapere sulle bretelle

Bretelle 101

Le bretelle o i bretelle da uomo sono nati nel XVIII secolo in Francia. A quel tempo, erano solo semplici parti di nastro collegate agli occhielli dei pantaloni.

Una cintura non funzionava davvero, perché i pantaloni erano a vita estremamente alta, quindi le cinture non reggevano i pantaloni. Essendo in giro da oltre un secolo, solo negli anni Trenta del secolo scorso le bretelle da uomo sono diventate il modo popolare di tenere su i pantaloni.

Oggi, le bretelle sono sia per gli uomini che per le donne. Hanno due chiari scopi: non ti deludono mai e sono un'aggiunta di moda al tuo guardaroba. Infatti, le loro linee verticali fluide si abbinano al vostro abbigliamento. Spesso le rendono ancora più belle di una cintura.

Inoltre, la vita e l'intestino non ti pizzicano!

Le bretelle da uomo vanno molto indietro nel tempo...

Mark Twain ha ottenuto il primo brevetto americano nel 1871 per "spalline regolabili e staccabili per i capi d'abbigliamento". Le bretelle da uomo originali erano legate ad asole di pantaloni, ma in seguito si cominciarono ad usare i passanti e nel 1894 furono introdotte anche le fibbie metalliche.

L'uso di bretelle per pantaloni a vista non fu fatto per molti anni e fu addirittura reso illegale in una città di NY alla fine degli anni Trenta. Più tardi, il divieto fu rovesciato dai residenti in rivolta. Potere al popolo!

Negli anni '60, gli skinhead britannici cominciarono a indossare le bretelle sui jeans. Per la prima volta, questo non fu per necessità, ma piuttosto come parte del loro look da classe operaia. Con Malcolm Macdowell che li indossava nei panni di Alex DeLarge in Arancia Meccanica, fecero addirittura un'apparizione sul grande schermo.

Poi, negli anni Novanta e nei primi anni Duemila, le bretelle sono cadute un po' in disuso. Per fortuna non sono mai scomparse del tutto e hanno fatto un forte ritorno alcuni anni dopo. Da Robert Pattinson in Water for Elephants a Beyonce e Tyra Banks, le bretelle sono diventate molto popolari tra gli uomini e le donne di moda.

Tipi di bretelle

Al giorno d'oggi sono disponibili molti materiali diversi per le bretelle. Le bretelle più semplici e funzionali sono realizzate con fettucce elastiche di qualità e possono essere indossate in quasi ogni tipo di evento o occasione, dai colloqui di lavoro ai matrimoni.

Il prodotto si è decisamente evoluto ed è diventato più originale nei materiali e nel look. Prendiamo ad esempio le bretelle in pelle: non solo stanno benissimo sotto una tuta sportiva, ma sono altrettanto eleganti su un paio di jeans o di chino. Se avete il coraggio di essere diversi è un'ottima idea abbinare le bretelle uni colorate con le camicie flower power o in stile hawaiano. Ma con una camicia uni-color è sempre bello e si può andare in giro per il mondo.

Le bretelle in pelle hanno una flessibilità limitata. Ma non lasciate che questo vi trattenga: le bretelle Flex in pelle, con una cinghia posteriore in fettuccia elastica, sono un modo semplice per risolvere questo problema.

Ci sono ancora molti materiali nuovi e interessanti utilizzati nella produzione di bretelle. Quindi non stupitevi quando il nuovo materiale upcycled (tenda dell'esercito americano) cadrà! Questi avranno una cinghia elastica sul retro della fettuccia per quel pizzico di flessibilità in più e quindi di comfort.

Le bretelle sono disponibili in diverse larghezze, da 0,7 pollici (2 cm) a 1,3 pollici (3,5 cm) e oltre per i più coraggiosi. Alcuni li amano sottili e altri li vogliono larghi. Questo dipende dai gusti, dall'umore e dall'abbigliamento. La cosa migliore è averli in tutte le larghezze, materiali e colori per essere sempre pronti all'azione.

La scienza di indossare le bretelle

Molte persone non sanno mettere le bretelle. Ma in realtà non è un problema. Con la moda sempre più individualizzata, si può decidere da soli come abbinarle a un abito o al sistema di connettori che si sceglie di applicare ai pantaloni. Se vi piacciono le clip, i ganci a moschettone o i loop e i bottoni per quel look old school, il video qui sotto mostra i dettagli di come indossare le bretelle.

Problema risolto!

Non siete ancora sicuri di quale sistema di connettori sia adatto a voi? Visitate i nostri blog di fit guide per trovare ispirazione!

Come indossare le bretelle

Il modo più semplice per indossare le bretelle è iniziare con il fissaggio della cinghia dorsale. Con una cinghia posteriore regolabile, è bene avere il pannello posteriore (la parte in cui le cinghie anteriori e la cinghia posteriore si uniscono) tra le scapole per il massimo comfort. Una volta che la cinghia posteriore è attaccata ai pantaloni, tirate le cinghie anteriori sulle spalle e attaccatele.

Regola empirica è di indossarle in linea verticale lungo il petto. Regolarle in modo che tengano su i pantaloni, ma che siano comunque comode da indossare. Quando sono fatti bene, dovrebbero sempre sentirsi meno restrittivi di una cintura.

Il regolatore sulla cinghia posteriore e sulle cinghie anteriori può aiutarvi a massimizzare la regolazione per il massimo comfort.

Le vostre bretelle possono essere indossate con fibbie, ganci a moschettone (su quelle in pelle) o con passanti opzionali. I connettori a cui sono fissate le fibbie si aprono per la possibilità di passare dalle fibbie ai passanti o ai ganci per aragoste. Se volete indossare il vostro con i passanti dovrete martellare o cucire bottoni nei pantaloni.

Potete scegliere il look più casual (sui vostri jeans per esempio) con bottoni metallici a martello all'esterno o il modo più classico con bottoni cuciti all'interno dei pantaloni.

Notate che quando attaccate i passanti ai bottoni, molto probabilmente dovrete accorciare le bretelle con i regolatori, poiché i passanti aggiungeranno lunghezza alle bretelle.

I passanti valgono la pena? Sicuramente. Chi non ama l'aspetto dei passanti della vecchia scuola? Inoltre, possono essere anche un po' più comodi perché non avete fibbie di metallo sui bordi dei pantaloni!

Se state ancora cercando un'alternativa, vi piaceranno i bottoni a pressione. Questi scivolano facilmente sui bordi dei pantaloni e il vantaggio è che non c'è bisogno di cucire o martellare i bottoni.

Men showing how to wear Wiseguy Suspenders

Misurare le bretelle

Le bretelle con bretelle regolabili - sia quelle anteriori che quelle posteriori - permettono alla maggior parte di indossare i bretelle "taglia unica". La maggior parte delle nostre bretelle si adatta sia agli uomini che alle donne. Il prodotto è unisex e, a seconda del vostro stile personale, si può scegliere praticamente qualsiasi modello.

Se per qualche ragione sei eccezionalmente piccolo o grande, non rinunciare alle bretelle per il momento! La personalizzazione è la strada da percorrere per voi. Basta chiedere questa opzione in quanto diversi produttori offrono questa possibilità. In questo modo, il vostro acquisto può essere ancora più unico grazie alle numerose possibilità di combinazioni di parti e colori.

Una volta deciso di scegliere le bretelle

Le bretelle sono senza tempo e sono un'ottima aggiunta al vostro guardaroba. Sono senza tempo e sono in giro da secoli.

Non per niente non sono passati di moda e sono indossati da persone con stile per la moda. Se non c'è un paio di scarpe di vostro gradimento, sentitevi liberi di chiedere a noi per la personalizzazione. Non dimenticate di pensare o discutere le diverse opzioni per fissarli ai vostri pantaloni.

Guarda gli altri nostri blog sulle bretelle

Siete interessati a saperne di più sugli apparecchi? Clicca sui link sottostanti per maggiori informazioni sull'arte delle bretelle.

Bretelle | Guida alla vestibilità | Notizie

Modelli in testata: Berzinsky, Lapheal Sterling, Amarilla

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati

Italian
Italian